Questo sito utilizza i cookie. Visualizza la nostra informativa sui cookie
Chiudere

Valutazione d’impatto sulla protezione dei dati (DPIA) del RGPD

In base al nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE (RGPD), le organizzazioni devono adottare la DPIA per qualsiasi nuova operazione di elaborazione dei dati personali che potrebbe comportare “alti rischi per i diritti e la libertà delle persone”. La DPIA “deve includere misure, tutele e meccanismi previsti per limitare” i rischi identificati. 

 

Quando è necessaria una DPIA?

Il RGPD stabilisce tre casi in cui devono essere adottate le DPIA:

  1. "Valutazione sistematica e approfondita degli aspetti personali relativi alle persone, che si basa sull'elaborazione automatizzata, inclusa la profilazione".

  2. Per il trattamento di dati sensibili su larga scala (per esempio dati sulla salute, razza, opinioni politiche, ecc.).

  3. "Monitoraggio sistematico di un'area pubblicamente accessibile su larga scala".

    Il regolamento stabilisce inoltre che le autorità nazionali per la protezione dei dati devono rendere pubblico un elenco del tipo di operazioni di trattamento soggette a tali requisiti.

 

Cosa chiedono di fare le DPIA ad un’organizzazione?

Le DPIA chiedono ad un’organizzazione di documentare:

  • Una descrizione del processo.
  • Una valutazione della necessità e proporzionalità del trattamento.
  • Una valutazione dei rischi per le persone e le misure da adottare per affrontarli.

 

Cos’è la “privacy fin dalla progettazione”?

Le DPIA sono parte integrante dell’approccio alla privacy fin dalla progettazione.

“Privacy fin dalla progettazione” significa che le questioni relative alla privacy sono considerate e integrate nella progettazione di un programma, sin dalle prime fasi.

 

Quali sono i vantaggi della privacy fin dalla progettazione?

Adottare un approccio “privacy fin dalla progettazione” è importante per ridurre i rischi legati alla privacy e creare fiducia. Creare progetti, processi, prodotti o sistemi, tenendo presente la privacy può portare ai seguenti vantaggi:

  • Identificazione di potenziali problemi sin dalle prime fasi.
  • La gestione dei problemi in anticipo è spesso più semplice e meno costosa.
  • La consapevolezza della privacy e la protezione dei dati aumenta in tutta l’azienda.
  • Le aziende hanno maggiori probabilità di soddisfare i loro obblighi legali.
  • Le aziende hanno meno probabilità di violare il RGPD.
  • È meno probabile che le azioni invadano la privacy e abbiano un impatto negativo sulle persone.