Tutti i numeri della Relazione 2017 sull’RGPD

Abbiamo chiesto a 250 aziende di rispondere al nostro questionario sulle nuove norme della protezione dei dati (RGPD) che saranno obbligatorie a partire da maggio 2018; ecco le loro risposte!

I principali risultati del rapporto:

  • Molti dirigenti (66%) conoscono in generale il nuovo RGPD
  • Secondo il 61.1% degli intervistati, la sfida più grande è rappresentata dall’applicazione delle misure tecniche e organizzative richieste dall’RGPD
  • Il 50% delle aziende non hanno ancora predisposto un budget apposito per la formazione del personale sull’RGPD
  • Il 68% non ha ancora aggiornato le procedure interne per rispettare i diritti degli utenti cosi come indicato dalla nuova legge
  • Quasi il 40% degli intervistati ha già nominato un Responsabile della protezione dei dati (RPD) per adempiere ai requisiti dell’RGPD.

 

 

Scarica ora una copia gratuita del report 2017 sul RGPD >>

 

Requisiti dell’RGPD

Il Regolamento entrerà in vigore il 25 maggio 2018, ed imporrà un quadro normativo molto più rigido per il trattamento dei dati personali in tutta l’UE rispetto a quello che la maggior parte delle aziende sono abituate.

Per soddisfare i requisiti della normativa, le aziende devono sapere quali dati personali conservare o elaborare, comprendere i rischi legati al trattamento di tali dati, adeguare i propri processi interni, utilizzare strumenti e processi di conformità e modificare le relazioni con i fornitori esterni.

Ecco perché è utile cominciare fin da subito a capire tutti i requisiti richiesti dal nuovo regolamento: per questo ITGovernance ti fornisce gli strumenti necessari!

Altre informazioni gratuite sull’RGPD

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.