Penetration test: pro e contro

Gli attacchi informatici possono paralizzare sistemi, estrapolare dati personali, rovinare la reputazione della vittima – in poche parole, costano soldi, tempo e sforzi.

L’esecuzione di penetration test ti permette di ridurre il rischio di attacchi cyber e di proteggere la tua organizzazione.

I penetration test sono riconosciuti in tutto il mondo come una parte importante della strategia di sicurezza informatica, ma come ogni strumento di difesa, anche loro non sono perfetti.

Vediamo insieme i pro e i contro dei penetration test.

Pro

Ti permettono di identificare le vulnerabilità del tuo sistema

Qualsiasi azienda è potenzialmente un bersaglio di un attacco informatico, soprattutto se non è al corrente di vulnerabilità che permettono ad estranei di introdursi nella sua rete. I penetration test, se condotti con regolarità, permettono di identificare queste falle e di porre rimedio, migliorando la sicurezza del tuo sistema.

Valutano le vulnerabilità identificate

Anche la più piccola vulnerabilità rappresenta una ghiotta occasione per gli hacker, ma molto spesso, viene tralasciata dando la priorità alla risoluzione di falle più importanti. I penetration test condotti da IT Governance forniscono un report finale nel quale vengono elencate tutte le vulnerabilità trovate, anche la più insignificante, ed il danno potenziale che, se sfruttate, causerebbero.

Forniscono consigli e raccomandazioni di riparazione

Al termine di un penetration test, i penetration tester forniscono un report finale elencante tutte le vulnerabilità identificate (come già detto al punto sopra). Inoltre, forniscono consigli, raccomandazione e linee guida che ti permettono di risolvere le falle alla sicurezza rispettando il budget allocato.

 

Contro

Se non eseguiti correttamente, sono pericolosi

I penetration test eseguiti in malo modo, o da persone non qualificate, possono bloccare i server e l’intero sistema dell’azienda, provocare la perdita o l’esposizione di dati sensibili, e addirittura danneggiare le attività. I penetration test di IT Governance sono eseguiti da personale esperto accreditato CREST che lavora per l’azienda: gli obiettivi di test e la metodologia vengono decisi insieme a te.

È necessario fidarsi del penetration tester

Eseguire un penetration test consiste nell’invitare un estraneo (penetration tester) ad hackerare il proprio sistema. È una persona fidata? Una volta penetrato nel sistema, abuserà del privilegio concesso? Se non assumi un penetration tester di cui hai completa fiducia, l’esecuzione del test test ti potrebbe costare più di un attacco informatico. IT Governance ha una maturata esperienza nell’esecuzione di penetration test ed i membri del suo team sono tutti esperti competenti e con anni di esperienza alle spalle.

Se non eseguiti in condizioni realistiche, i risultati sono fuorvianti

Quando si esegue un penetration test, i dipendenti dell’azienda devono essere all’oscuro di tutto, altrimenti faranno in modo di attenersi alle regole e di comportarsi “come si deve” in caso di attacco. Tutto ciò falsifica i risultati del test, perché non è stato eseguito in condizioni realistiche. Un vero attacco informatico arriva all’improvviso, senza essere annunciato e coglie di sorpresa i dipendenti dell’azienda.

 

Ora che conosci i pro e i contro dei penetration test, cosa aspetti a metterti in contatto con IT Governance per prenotare un test della tua rete interna?

Visita il sito

Telefono:
00 800 48 484 484

Parla con un esperto

 

Altrimenti, scarica la guida gratuita Sicurezza garantita – migliora la tua sicurezza con il penetration testing per maggiori informazioni!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.