Guida essenziale gratuita sulla Direttiva NIS

La Direttiva sulla sicurezza e sui sistemi di rete e informazione (Direttiva NIS) impone agli operatori di servizi essenziali (OES) ed ai fornitori di servizi digitali (DSP) di attuare misure di sicurezza efficaci ed adeguate ai rischi associati, nonché misure per ridurre al minimo l’impatto degli incidenti e garantire la continuità operativa.

La resilienza informatica è essenziale

L’attuazione di un programma di resilienza informatica è il modo più efficace per garantire la conformità ai requisiti della Direttiva. I criminali informatici si stanno adattando all’evoluzione del mondo digitale, in modo molto più veloce rispetto alle soluzioni di sicurezza. Tutto ciò influenza la percezione delle minacce informatiche che stanno diventando la quotidianità per molte organizzazioni.

Per ottenere un programma di cyber resilienza solido, è necessario adottare un approccio che consideri mezzi e misure per la sicurezza delle informazioni, la risposta agli incidenti e la gestione della continuità operativa.

Un programma di cyber resilienza solido è fondamentale per garantire che l’organizzazione non solo possa identificare, rilevare e proteggere le informazioni da potenziali rischi, ma anche rispondere e riprendersi qualora si verifichi un incidente.

Tutto quello che devi sapere sulla Direttiva NIS

L’attuazione di un progetto di conformità alla Direttiva NIS può sembrare un compito difficile, soprattutto se non si è sicuri delle proprie esigenze. Gli esperti di protezione dei dati di IT Governance hanno sviluppato una guida gratuita che fornisce tutte le informazioni e le linee guida fondamentali per la conformità. Inoltre, la guida dà indicazioni su come migliorare la cyber resilienza della tua organizzazione per conformarsi alla Direttiva.

Scarica ora la guida, è gratis!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.